mountain bike val di cornia

Tempo di bici in Val di Cornia…aspettando la 99 Curve

mountain bike val di cornia

La Val di Cornia, con i suoi paesaggi mozzafiato, i suoi parchi naturali e i suoi borghi arroccati, rappresenta una meta piacevole per trascorrere una breve vacanza in mezzo alla natura.

In questa stagione potrete apprezzare ancora di più la magia dei suoi luoghi, percorrendo la Val di Cornia in bicicletta.

In attesa che arrivi l’estate e che le spiagge di San Vincenzo e Piombino si riempiano di sdraio, teli da mare e ombrelloni, un’ottima idea è sfruttare le belle giornate di sole esplorando il nostro territorio a bordo di una due ruote, e pedalando lungo itinerari suggestivi e luoghi intrisi di storia e cultura.

A collegamento dei vari paesi e all’interno dei parchi naturali e archeologici della Val di Cornia, ci sono molti percorsi trekking adatti anche ad essere percorsi in bicicletta, soprattutto in mountain bike. Essendo caratterizzata da un paesaggio costiero e collinare, potrete incontrare dei dislivelli lungo il tragitto: starà quindi a voi scegliere l’itinerario in bicicletta che più si adatta alle vostre capacità di bikers!

Se volete provare un percorso lungo la costa semplice e suggestivo, potete ripercorre l’antica via dei Cavalleggeri, nel tratto che unisce Piombino a Populonia.

Partendo da Calamoresca potete proseguire fino a Populonia e Baratti. In questi 8 km, in sella alla vostra fedele bicicletta, vi troverete sulla sinistra il mare e il golfo, sulla destra le pinete e i boschi rigogliosi della macchia mediterranea tipica della Val di Cornia.

Lungo il tragitto programmate qualche sosta per riposarvi e per godere della bellezza delle calette, delle scogliere e delle spiagge della Costa degli Etruschi, e per visitare i siti archeologici che incontrerete, come i resti del monastero medievale di S. Quirico, l’acropoli romana di Populonia e le necropoli etrusche di Baratti nel Parco Archeologico di Baratti e Populonia.

Se prima di lanciarvi e andare da soli alla scoperta della Val di Cornia in bicicletta preferite fare dei percorsi cicloturistici in compagnia, questo fine settimana non perdetevi la 99 Curve.

Per rievocare la prima edizione della Ciclostorica 99 Curve, il Comune di San Vincenzo e l’Outdoor Sport Festival, con il patrocinio del Giro d’Italia d’epoca, ripropongono questa manifestazione cicloturisitica non competitiva, che si svolgerà il 5 e 6 maggio 2018.

La gara vera e propria si svolgerà il 6 maggio, quando i ciclisti partecipanti potranno scegliere tra due percorsi, uno di 50 e uno di 90 km, che andranno a toccare Castagneto Carducci e i 5 comuni della Val di Cornia, ossia San Vincenzo, Piombino, Campiglia Marittima, Suvereto e Sassetta.

Il giorno prima, il 5 maggio, per promuovere il cicloturismo e valorizzare le bellezze del territorio, gli amanti della bicicletta potranno prendere parte a una serie di escursioni in bici organizzate, comprensive di visite guidate e degustazioni.

Prenotando entro il 3 maggio (info@outdoorsportsfestival.it) potrete scegliere tra:

  • Escursione in bici a Baratti, comprensiva di una visita alla necropoli etrusca del Parco di Baratti e di una degustazione presso Villa Toscana (Percorso facile, 30 km, partenza ore 10.00 da San Vincenzo)
  • Escursione in bici alla Rocca di San Silvestro, comprensiva di visita alla rocca del Parco Archeominerario e degustazione presso il ristorante Santa Barbara (Percorso di media difficoltà, 35 km, consigliate mountain bike, partenza ore 10.30 da San Vincenzo)
  • Escursione con degustazioni in cantina a Suvereto, comprensiva di percorso per il paese con doppia degustazione presso l’Azienda Terradonna e l’Azienda Petricci e del Pianta (Percorso di media difficoltà, 50 km, Partenza ore 10.30 da San Vincenzo)

Chi non avesse una bici o non potesse portarla con sé, può sempre noleggiarla in Val di Cornia, rivolgendosi ai numerosi noleggi disponibili in loco. Per la 99 Curve è disponibile il servizio noleggio a pagamento del Tutun Club, che vi farà trovare la vostra due ruote direttamente in piazza il giorno della partenza.

Riempite la vostra borraccia, controllate la pressione delle gomme, date un po’ di olio ai freni e preparatevi a partire alla scoperta della Val di Cornia in bicicletta!