Natura e sport sul mare degli etruschi

B8JMVzCIUAIHaUyIl golfo di Baratti, noto per la sua importanza storica dovuta agli antichi insediamenti etruschi, è meta ambita anche per la pratica di diverse discipline sportive e all’aria aperta.

Il basso fondale e i banchi rocciosi della spiaggia di Baratti rendono questo spot, in estate, un luogo ideale per la pratica del windsurf e kitesurf. In questo periodo, infatti, il golfo è attraversato da venti termici che si generano quasi giornalmente, grazie allo sbalzo di temperatura fra la notte e il giorno. Molto frequentato anche durante le giornate di tramontana con vento forte e mare piatto. Il surf invece, viene praticato nelle giornate di scaduta, con mare mosso da venti provenienti sia da sud che da ovest.

I fondali sono ricchi di una flora e di una fauna così belle da richiamare appassionati da ogni parte del mondo, ideali per la pratica di immersioni e snorkeling. Insomma, qui sono particabili tutti gli sport marini, grazie anche alle scuole di vela, surf, sub e sup che sono presenti nel golfo. È possibile affittare imbarcazioni, prenotare gite in barca o con il taxi mare raggiungere le suggestive piccole spiagge di Buca delle Fate e Cala San Quirico.sub-mortola_245144

E per gli amanti degli sport di terra il golfo offre itinerari trekking per camminare sospesi tra cielo e mare nella fitta macchia mediterranea avendo di fronte le isole dell’Arcipelago Toscano, oppure percorrere i sentieri all’interno del Parco Archeologico dove la natura si mescola con la storia millenaria di questa terra.

E perchè non andare in bicicletta sulle tracce degli etruschi? La nostra costa infatti offre numerose possibilità per i cicloturisti tra cui la tratta San Vincenzo, Baratti, Campiglia con ritorno a San Vincenzo in treno. Un itinerario di circa 40 km, percorribile in una sola tappa da ciclisti allenati. L’unica tappa impegnativa dell’itinerario è rappresentata dalla salita verso Campiglia. Lungo questo percorso si può godere di soste rilassanti nel favoloso panorama del golfo di Baratti o alle calde sorgenti termali di Venturina Terme o al Parco Archeominerario di San Silvestro.